Federica Grumiro, Soprano

Insegnante Canto


Federica Grumiro studia musica fin dall’età di 6 anni, suonando il violino e il pianoforte. Successivamente si è appassionata all’Opera e ha iniziato gli studi presso il Conservatorio “L. Perosi” di Campobasso, dove si è diplomata con il massimo dei voti nel 2011. 

Per la sua formazione ha frequentato: la prestigiosa ACCADEMIA PUCCINIANA di alto perfezionamento per cantanti lirici con sede a Torre del Lago Puccini (LC); LTL Opera StudioIL CAPPELLO DI PAGLIA DI FIRENZE” di N. Rota presso il Teatro Verdi di Pisa e LTL Opera StudioLA VEDOVA ALLEGRA”di F. Lehàr presso il Teatro del Giglio di Lucca; il Laboratorio sulla vocalità donizettiana presso la Casa Natale di G. Donizetti a Bergamo e l’Accademia Teatro alla Scala a Milano e il Workshop Taormina Opera Starscon Enrico Stinchellia Taormina (ME).  

Ha frequentato diversi Masterclass con importanti cantanti lirici, direttori e registi. Tra I cantanti annoveriamo Luciana Serra, Daniela Dessì, Giovanna Casolla, Rolando Panerai, Tiziana Fabbricini, Paola Romanò, Gabriella Sborgi, Marcello Lippi, Micaela Carosi, Alberto Mastromarino, Luigi Roni, Lucetta Bizzi eLinda Campanella

Inoltre, ha frequentato Masterclasses tenute da insegnanti ed esperti del settore quali Elisa Turlà sul Vocal Method Estill Voicecraft, Prof. Dott. Franco Fussi sulla foniatria artistica, Dott. Elena Martinelli sull’equilibrio posturale nel canto e Ambra Lo Turco sulla postura scenica e la danza. 

 

Esperienza professionale

Federica Grumiro nel corso della sua carriera ha debuttato i ruoli di: Elisabetta nell’opera DON CARLO di G. Verdi al Teatro Barbarigo di Padova, con la mise en espace di M. Zampieri; Leonora ne IL TROVATORE di G. Verdi presso il Teatro San Giovanni Bosco di Bergamo, diretta da D.M. Carissoni con la regia di V. Lopane; Semiramide nell’ opera SEMIRAMIDE di G. Rossini, diretta dal M° Gustav Kuhn presso il Tiroler Festspiele di Erl (Austria); Hanna Glawari nell’operetta LA VEDOVA ALLEGRA di F. Lehàr presso il Teatro Petruzzelli di Bari, diretta daG. La Malfa; TOSCA nell’omonima opera di G. Puccini al Teatro Martinetti di Garlasco (PV); Mimì ne LA BOHÈME di G. Puccini e Violetta ne  LA TRAVIATA di G. Verdi nell’ambito del Trentino Opera Festival; Magda nell’opera LA RONDINE di G. Puccini al Teatro San Girolamo di Lucca diretta da M. Morelli; Fiordiligi nell’opera COSÌ FAN TUTTE di W. A. Mozart a Pitigliano (GR), diretta da R. Bongiovanni; Contessa nell’opera di  Mozart LE NOZZE DI FIGARO, a Basciano (TE), diretta da M. Caporale e con la regia di E. De Feo; Anaide nell’ opera IL CAPPELLO DI PAGLIA DI FIRENZE di N. Rota presso il Teatro Verdi di Pisa, diretta da F. Pasqualetti e con la regia di L. M. Mucci; ne IL TRITTICO di G. Puccini Nella (Gianni Shicchi), Suor Dolcina (Suor Angelica) e una delle Midinettes (Il Tabarro), diretta da B. Nicoli e con la regia di E. Marcelli, V. Lai,G. Guerra e S. Farinelli, presso il Festival Puccini di Torre del Lago; Cugina nella MADAMA BUTTERFLY, diretta da J. M. Perez-Sierra, con la regia di R. Giacchieri sul palcoscenico del Gran Teatro sempre nell’ambito del Festival Puccini (nello stesso Festival ha anche lavorato come cover del ruolo di Musetta ne LA BOHÈME diretta da V. Galli, con la regia di E. Scola); Titti nell’opera  PROCEDURA PENALE di L. Chailly, con la regia di D. Terreri e diretta da L. Castriota Skanderberg presso il Teatro Savoia di Campobasso; nello stesso Teatro Lucy ne IL TELEFONO di G. Menotti, diretta da L. Castriota Skanderberg con la regia di S. Isidori;  Eleonora in PRIMA LA MUSICA, POI LE PAROLE di A. Salieri a Maratea (PZ), diretta da L. De Filippi; Serpina ne LA SERVA PADRONAdi G. B. Pergolesi, diretta da R. Bongiovanni con la regia di O. Camponeschi a Sovana (GR); Frasquita nell’opera CARMEN di G. Bizet presso diversi teatri e anfiteatri a Roma e dintorni, diretta da S. Seghedoni e con la regia di O. Camponeschi.

Federica Grumiro dedica molto tempo alla carriera concertistica. Tra i suoi più importanti concerti annoveriamo: il Gala Sylwestrowa presso l'Aula Leopoldina di Wroclaw (Polonia); il Tradicionalni Novogodišnji Koncert presso l'Hala Čair di Niš (Serbia);  la partecipazione alla rassegna “The young stars of Italian Opera”, con una serie di concerti nella magnifica cornice dell’Anfiteatro del Castello di Desenzano del Garda (BS); il “Concerto lirico Fuori Scala 2018”presso il Teatro Verdi di Milano ; "Musica Ritrovata", la prima moderna rappresentazione delle Lamentazioni composte da alcuni membri della famiglia Puccini, diretta da B. Nicoli presso l’auditorium del Boccherini di Lucca;  il Concerto di Inaugurazione della Stagione  2016 del Teatro Barbarigo di in Padova, sotto la direzione artistica del celebre soprano Mara Zampieri; la tournée italiana del concerto “Il Belcanto da camera tra fascino ed emozione”,che include alcune delle più importanti arie da camera del repertorio belcantistico, in collaborazione con il M° G. Di Pietro.

Federica Grumiro ha inoltre avuto degli ottimi risultati anche in Concorsi nazionali e internazionali di canto lirico, come il CONCORSO ARTEINCANTO di Basciano (vincitrice del ruolo della Contessa nell’opera di W. A. Mozart LE NOZZE DI FIGARO) e il CONCORSO PER L'AMMISSIONE ALL'ACCADEMIA DEL TEATRO ALLA SCALA a Milano (è stata tra i 7 finalisti per due anni consecutivi).


Marco Flocco, Chitarrista

Insegnante Chitarra

  • Nel 1974 inizia privatamente gli studi di Pianoforte.
  • Nel 1979 viene ammesso al Conservatorio di musica di Milano G.Verdi dove frequentera' i corsi di Violino per 5 anni.


In questo periodo consegue il Diploma di
Teoria e Solfeggio e Pianoforte complementare.


  • Dal 1986 inizia gli studi di Chitarra Jazz Blues come autodidatta
  • Dal 1989 si iscrive alla scuola C.P.M di Franco Mussida,studia con Danilo Minotti e consegue il diploma nel 1993.
  • Dal 1993 continua gli studi di Chitarra con il maestro Giovanni Monteforte presso la scuola “Dire Jazz “ di Franco Cerri ed Enrico Intra dove consegue nel 1996 un attestato di specializzazione.
  • Partecipa ai corsi impartiti dalla Berklee School di Boston tenuti in occasione della manifestazione musicale “Umbria Jazz” nel triennio 1990/91/92.
  • Nel biennio 1992 1993 ha suonato nel Quartetto di chitarre creato da Franco Cerri.
  • Durante questi anni collabora con diversi gruppi musicali . 
  • Ottima conoscenza di strumentazioni midi ,sinth,campionatori e di vari software musicali come Cubase,Reason,Acid pro.

Francesco De Vittorio, Pianista

Insegnante Pianoforte


Francesco De Vittorio inizia gli studi di pianoforte nel 2010 presso la sede dell' Accademia Musicale italiana Giuseppe Verdi a San Giuliano M.se, formato dalla prof.ssa Tania Tselinscaia superando gli esami con il massimo dei voti e premiazione a fine anno accademico. 

 All’età di 12 anni a seguito di audizione, fu ammesso ai corsi pre-accademici del Conservatorio di Studi Musicali "Franco Vittadini" di Pavia, sotto la guida della prof.ssa Ruta Stadalnykaite;  portato a termine gli studi ha ottenuto le competenze di materie musicali di base e competenza di primo e secondo livello di pianoforte.

 

    Iscritto nel 2012 al Liceo Musicali Adelaide Cairoli di Pavia, previo esame di competenze musicale teorico e pratico, seguiva lezioni di pianoforte con il prof. Fabio Delfini frequentando simultaneamente il Conservatorio di Pavia "Franco Vittadini".

 

Nei primi due anni del liceo musicale, partecipa al corso di formazione strumentale e orchestrale IX edizione nella città di Romagnese (PV) e nel medesimo anno è convocato a esibirsi come pianista solista al concerto di Natale in Aula Magna del Collegio Ghislieri di Pavia e in seguito alla “Giornata della memoria” del 27 Gennaio in presenza delle alte autorità locali, eseguendo notturno di Chopin in do diesis min.

 

Nel 2015 partecipa al musical in lingua inglese “percorso del Catalogo Nuova Learning Week; Colourville” e nello stesso anno si esibisce in numerosi sedi tra cui: Palazzo Olevano di Pavia in collaborazione con l’associazione FAI, aula magna del Conservatorio ”F. Vittadini” di Pavia, chiesa di San Luca (PV) con coro e orchestra, solista presso il Teatro Fraschini di Pavia in collaborazione con l’associazione Telethon, concerto in Germania a Wuppertal con l’orchestra del Gymnasium am Kothen e concerto di Natale  al Teatro Fraschini con il coro e l’orchestra dell ‘ISSM F. Vittadini di Pavia.

 

Nel 2016 viene convocato dal direttore d’orchestra Claudio Ghiazzi per partecipare come pianista accompagnatore nell’orchestra “Arcadia Concert” partecipando ai ulteriori eventi musicali: 

Concerto al circolo “il Ritrovo” di Voghera per l’associazione C.H.I.A.R.A

-solista piano City Milano: Beethoven sonata op.31.2

-concerto al Palazzo Cusani sede del Comando Militare Esercito Lombardia.

-esibizione solista per la serie “Melò Chatting” in aula Tobia:  Sonata di Beethoven op.31 n2

-concerto di Natale degli allievi del liceo musicale (coro e orchestra).

 

Nel 2017 partecipa al convegno/seminario musica e disabilità presso il Castello Sforzesco di Milano come uditore e come pianista solista.

Partecipa a diversi concorsi di musica classica vincendo il Primo premio assoluto con borsa di studio al concorso “Sette note romane” a Roma con l’orchestra Arcadia Concert avvalendosi del diritto di esibirsi in un  concerto in altra sede nella medesima città.

 

Continuando gli studi musicali, nel 2017 si iscrive al corso di laurea triennale in pianoforte classico al Conservatorio “F. Vittadini” di Pavia con il professore Roberto Paruzzo.

 

Nel 2018 partecipa alle masterclass di pianoforte nella città di Ala (TN) c/o il salone ducale del Palazzo Pizzi. Nello stesso anno prende parte al concerto per clavicembolo e orchestra tenutesi a Varenna (LC) presso la “Villa Cipressi”.

A seguito di audizione inizia frequentare un corso di musica da camera al collegio Borromeo (PV) diretto dal prof. Denis Zanchetta.

 

Nel 2019 partecipa  al concorso nazionale “Città di Massa” aggiudicandosi il secondo premio nella sezione musica da camera.

Nello stesso anno partecipa alla masterclass di pianoforte classico di Tibor Varga music academy nella città di Sion in Svizzera, coordinato dal professore Roberto Paruzzo.

 

Nel 2020 ha partecipato al masterclass di pianoforte classico presso l’istituto Diocesano di musica Sacra a Treviso sotto la guida del prof. Roberto Paruzzo.

 

Nel corso degli ultimi anni ha svolto varie attività presso il Conservatorio Franco Vittadini di Pavia si è impegnato nella collaborazione come pianista accompagnatore e corista nel coro della “Corale Vittadini” diretta dal Prof. Enrico Zucca e con la straordinaria partecipazione di Ambrogio Maestri. 

 

Attualmente laureando al corso di pianoforte classico, ha conseguito corsi per l’abilitazione all’insegnamento musicale tra cui: 

 

metodologia dell’insegnamento musicale, psicologia musicale, tecniche di espressione e consapevolezza corporea, etnomusicologia, lettura vocale e pianistica e psicologia generale,

maturando col tempo esperienza e metodica nel settore della didattica musicale con allievi di diverse fasce di età.

Daniela Merigo, Soprano

Insegnante Propedeutica Musicale



Amante della musica fin da piccola; inizialmente da autodidatta, si avvicina poi allo studio del pianoforte seguendo svariati corsi in diverse scuole e al canto corale facendo parte del Coro Polifonico Laudense diretto dal M° F. Versetti svolgendo attività concertistica sia in Italia che all’estero con un repertorio che spazia dai canti popolari, dalla polifonia rinascimentale (sia sacra che profana) alle arie operistiche e ai Folk - Song.

Successivamente si appassiona sempre di più al canto classico e inizia a frequentare corsi di canto lirico che gli permetteranno l’amissione al Conservatorio F. Vittadini di Pavia dove nel 2018 consegue la laurea triennale in canto lirico.

Durante gli anni di conservatorio oltre alla frequenza dei corsi previsti tra cui: ear training, storia e storiografia della musica, formazione corale, teorie e tecniche dell'armonia, pratica pianistica, prassi esecutive e repertori, musica da camera, pratica del repertorio vocale, drammaturgia musicale, teoria e tecnica dell'interpretazione scenica, analisi delle forme compositive, lettura cantata ed intonazione ritmica, fondamenti di composizione, informatica musicale, lingua straniera; ha la possibilità di partecipare a diversi Masterclass tra cui: “Masterclass sulla fisiologia dell’apparato pneumofonoarticolatorio e sulle norme di igiene vocale nel cantante”, “Monteverd: L’audaci imprese io canto” e il seminario “I Lieder di Schubert”; inoltre consegue attestati a pieni voti dei corsi di: Tecniche ed espressione di consapevolezza corporea” con metodo “Feldenkrais” tenuto dal Prof. Laurent Walter; Psicologia Musicale, Didattica Musicale; Metodologia dell’insegnamento musicale e Fisiopatologia dell’esecuzione vocale con tesi finale “La voce del bambino”.

Scoprendo l’importanza della musica che ha un ruolo fondamentale nella crescita di un bambino, si avvicina all’insegnamento della propedeutica musicale facendo esperienze in diversi asili e scuole di musica private tenendo laboratori musicale per bambini a partire dai 3 anni.

Continua lo studio del pianoforte e la specializzazione del canto lirico svolgendo il ruolo di soprano solista nella Wind Ensemble diretta dal M° Giuseppe Boselli con un repertorio che passa dal sacro al profano, brani operistici e popolari.